Face sitting e soffocamento: Mistress di Cagliari ama sedersi su grossi slave..

Chatta con questa Mistress!

/ Bene arrivata Eleonora! Cosa ti fa preferire il face sitting e soffocamento, alle altre pratiche BDSM? /

Felice di essere tra voi! Sono davvero entusiasta di essermi iscritta a questo sito, tutto dedicato al mondo di noi mistress italiane! Non appena ho pubblicato la mia prima foto in area annunci mistress Cagliari, per incontrare slave estimatori del face sitting, sono arrivate decine di richieste d’incontro da parte di schiavi davvero appetibili, da Cagliari e Sardegna, ed ogni altra parte d’Italia! Volete conoscere i motivi che mi fanno preferire il face-sitting ed il soffocamento, a qualsiasi altra tecnica sadomaso?

Beh, vi accontento subito dicendo che la reputo una forma di dominazione estremamente diretta, l’unica a farmi godere del contatto “corpo a corpo” con i miei slave, esattamente come lo immagino nelle mie fantasie erotiche. Di sicuro, esistono anche altre pratiche che non richiedono l’utilizzo di fruste, frustini, palette, strapon, o qualsiasi altro oggetto che di fatto, annulla il contatto diretto tra il corpo della mistress, e quello dello slave.

Uno schiavo infatti, può essere schiaffeggiato, calpestato, preso a pugni, e molestato in molti modi, anche senza l’utilizzo di un qualche tipo di arnese, ma nessun’altra pratica BDSM così diretta, riesce a farmi godere quanto il face sitting ed il soffocamento. Sono una padrona matura di Cagliari, e noi donne di Sardegna siamo estremamente calde, e bisognose di un vero contatto fisico. Per questo, sedendomi sulla faccia dei miei slave, e caricando tutto il mio peso sul loro naso e sulla loro bocca, mi eccito rimanendo per più tempo a contatto con la loro pelle, ed i fremiti causati dal loro dolore.

Non è come sferrare uno schiaffo, oppure un pugno, che pur provocando molto dolore, rimane a contatto del volto dello slave per una frazione di secondo. Inoltre, riesco a godere come una maiala, quando inizio a sentire i lamenti e gli spasmi causati dalla mancanza d’aria. Sicuramente, il sopraggiungere dei primi segni di soffocamento, segna il momento in cui arrivano i miei orgasmi più intensi!

Ecco una bella scena di face sitting, che ho pensato di allegare per mostrarvi cosa mi piace:

Sederti sugli slave e soffocarli, è davvero la tua specialità! Ma come mai prediligi schiavi corpulenti?

Dentro di me, sono sempre stata una mistress, ma c’è stato un lungo periodo della mia vita durante il quale mi sono repressa, o quanto meno limitata molto nell’esprimere la mia vera sessualità, di padrona cagliaritana in cerca di slave da soffocare. Ho avuto due fidanzamenti ed un matrimonio, tutti con uomini piuttosto autoritari e fisicamente imponenti. Dei tre, soltanto uno era anche palestrato, ed oltre ad essere molto alto aveva anche una muscolatura scolpita.

Gli altri due comunque, pur non essendo palestrati erano anche più grossi di lui, e probabilmente molto più virili. Perché una mistress come me abbia deciso di mettersi con uomini del genere, ancora oggi non me lo spiego proprio. Probabilmente, è stato un momento in cui mi sono lasciata contagiare da un certo tipo di mentalità, ancora piuttosto radicata a Cagliari, ed in tutta la Sardegna.

Avevo scelto di mettermi a fare la ragazza normale, ma ho capito che la cosa più normale da fare, è seguire la mia natura, ascoltando solo il mio essere e le mie pulsioni sessuali! Questo periodo però, ha lasciato in me dei pesanti strascichi, ed oggi rivedo nei miei slave tutti i miei ex, e godo nel farli distendere su di un freddo pavimento, sedermi su di loro e spingere fino a sentirli soffocare.

Questo è il motivo per cui prediligo praticare face sitting e soffocamento su schiavi alti almeno un metro e ottanta, e di corporatura molto robusta. Quindi, se assomigli al mio ex marito, ed ai miei ex fidanzati, e sei un amante del face sitting che non chiede altro che farsi soffocare dal culo di una bella mistress di Cagliari, non esitare a contattarmi!

Chatta con questa Mistress!

Condividi Questo Annuncio!

Lascia un commento